Netanyahu:

Gerusalemme – Infopal. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha invitato la leadership palestinese a riconoscere chiaramente l’ebraicità dello stato ebraico in cambio di uno stato palestinese demilitarizzato. Contemporaneamente, ha affermato che la città occupata di Gerusalemme “resterà l’eterna capitale indivisa di Israele”.

Il discorso di Netanyahu è stato pronunicato ieri sera all’università Bar-Ilan e ha già fatto il giro del mondo arabo-islamico.”Lo stato di Israele è uno stato del popolo ebraico – ha dichiarato -, ma la parte palestinese continua a rifiutare di riconoscerlo e a raggiungere la pace. (…) Attendo il momento in cui i leader palestinesi pronunceranno queste semplici parole: ‘Siamo pronti a vivere accanto a Israele, stato del popolo ebraico'”.

continua…